Pannelli fotovoltaici gratis quali sono i possibili incentivi?

installazione dei pannelli fotovoltaici gratis

In un'epoca in cui l'energia verde sta diventando sempre più importante per combattere il cambiamento climatico, molte persone stanno optando per l’installazione di pannelli fotovoltaici sul tetto o sul balcone della propria abitazione. La buona notizia è che ci sono diversi incentivi messi a disposizione dal Governo italiano per aiutare a finanziare l'installazione di pannelli fotovoltaici. In questo articolo, esploreremo quali sono questi incentivi e se è possibile ottenere pannelli fotovoltaici gratis nel 2023.

Cosa sono i pannelli fotovoltaici gratuiti?

Poiché i sistemi fotovoltaici sono costosi, potrebbe non essere possibile per tutti ottenere un impianto fotovoltaico gratuito. Tuttavia, è possibile beneficiare di forti sconti, che possono arrivare fino al 90%, per l’acquisto e installazione dei pannelli solari. Anche se i prezzi sono notevolmente diminuiti rispetto al passato, per molte famiglie questi dispositivi rappresentano ancora dei costi proibitivi.

In passato, solo coloro che hanno usufruito del Superbonus 110 hanno potuto beneficiare dell'installazione gratuita di un impianto fotovoltaico. Tuttavia, è ancora possibile accedere ad un'agevolazione fiscale pari al 90% per l'anno in corso, la quale sarà poi gradualmente ridotta fino al 65% per gli anni successivi.

La proroga è stata estesa anche alle villette unifamiliari che, inizialmente, non erano state incluse all’interno della misura. Tuttavia, in questo caso, chi vuole usufruire del Superbonus deve presentare necessariamente un ISEE familiare non superiore a 15.000€.

Per ottenere pannelli fotovoltaici gratuiti (o quasi) nel 2023, è ancora inoltre possibile ricorrere all'Ecobonus e al Bonus Ristrutturazioni al 50%. Inoltre, è importante ricordare che per l'installazione di un nuovo impianto con pannelli solari fotovoltaici, è possibile usufruire di uno sgravio dell'IVA, che passa dal 22% al 10%.

installare pannelli solari

Come ottenere il fotovoltaico gratuito?

Il Governo italiano ha previsto quattro incentivi per l'installazione di impianti fotovoltaici nel 2023, e se consideriamo anche il "bonus batterie" potremmo arrivare fino a cinque incentivi in totale. Tuttavia, questo ultimo bonus è stato varato solo per investimenti già effettuati, quindi lo consideriamo a parte. 

Vediamo più nel dettaglio i quattro incentivi previsti dal Governo italiano attualmente in vigore:

Bonus Reddito Energetico 2023

Molte famiglie italiane possono avere la possibilità di ottenere i pannelli fotovoltaici gratis grazie al bonus per il reddito energetico

In alcune Regioni italiane, infatti, è previsto un contributo tra 6.000€ e 8.500€ per l'installazione di un impianto fotovoltaico, che copre completamente il costo dell'installazione dei pannelli solari. Questa misura è completamente gratuita per coloro che possiedono un ISEE inferiore a 20.000€ (35.000€ nella regione Lazio) e rappresenta un contributo economico a fondo perduto.

In questo modo, le famiglie a basso reddito non solo possono ottenere un impianto fotovoltaico gratuito, ma si garantiscono anche una riduzione a vita dei costi delle bollette di luce e gas. 

La somma erogata varia in base alla tipologia di impianto che verrà installato e alla presenza o meno di una batteria di accumulo, che ovviamente fa lievitare il prezzo dell'operazione.

In Sardegna, il bonus per l'installazione di un impianto fotovoltaico gratuito è disponibile per i proprietari di villette o unità abitative indipendenti, ma anche per i proprietari di appartamenti all'interno di condomini. 

Tuttavia, in quest'ultimo caso, l'installazione è consentita solo sulle superfici comuni idonee e sulle parti di proprietà individuale del richiedente. Inoltre, il condominio stesso può richiedere il contributo per le utenze di energia elettrica degli impianti di uso comune, ma i crediti maturati andranno al Gse Sardegna.

Per quanto riguarda i limiti di reddito, le famiglie maggiormente disagiate saranno favorite e l'indicatore economico sarà stabilito successivamente dalla Giunta regionale. Tuttavia, sembra già chiaro che saranno favoriti i nuclei familiari numerosi (con almeno 5 componenti), le giovani coppie e gli anziani con oltre 65 anni di età. Inoltre, i nuclei familiari con componenti disabili o invalidi o con almeno 2 figli minori avranno una corsia preferenziale per l'ottenimento di tale bonus.

Nel Lazio, per il 2023, sono stati destinati 2 milioni di euro per il reddito energetico, mentre per il 2024 ne sono stati stanziati ben 5 milioni. La soglia ISEE per poter accedere all'incentivo è stata fissata a 35.000€.

Il contributo del reddito energetico coprirà tutte le spese relative all'acquisto, all'installazione, alla connessione, alla manutenzione, all'esercizio e all'assicurazione degli impianti fotovoltaici. Anche le spese amministrative potrebbero, inoltre, essere incluse tra le spese agevolabili. 

Chi beneficia di questo fondo dovrà garantire il funzionamento dell'impianto per almeno 20 anni e, per questo arco di tempo, non sarà possibile dismettere i pannelli fotovoltaici installati.

Bonus Ristrutturazioni al 50% per Fotovoltaico

Il bonus ristrutturazione è stato prorogato anche per il 2023 e il 2024, e prevede una detrazione del 50% delle spese sostenute per l'acquisto e l'installazione di un impianto fotovoltaico. 

Tuttavia, c'è un limite massimo di spesa che il bonus può coprire, pari a 96.000€. Inoltre, è possibile ottenere l'incentivo tramite detrazioni IRPEF, che verranno scontate in dieci anni, sempre per un valore equivalente al 50% delle spese sostenute.

Il bonus fotovoltaico con il bonus ristrutturazione è valido per le spese effettuate dal 26 giugno 2012 al 31 dicembre 2024. Ad esempio, se si spendono 20.000 euro per l'installazione di un impianto fotovoltaico, lo Stato può concedere un sussidio di 10.000 euro. Se si sceglie il metodo della detrazione IRPEF, questa somma sarà scontata sull'importo dovuto per l'imposta, distribuita in dieci anni, per un valore di 1.000 euro corrisposto ogni anno.

Questa agevolazione è mirata ad incentivare l'installazione di impianti fotovoltaici e può coprire diversi interventi edilizi nell'abitazione in cui tali dispositivi vengono installati, a patto che la somma massima prevista non venga superata. Quindi, non è necessario che l'incentivo copra solo i costi diretti dell'installazione, ma può anche includere altri lavori correlati.

Il massimo importo previsto è riconosciuto per ogni singola unità abitativa, anche nel caso di condomini. Tuttavia, in questo caso, la somma disponibile può essere moltiplicata per il numero di unità presenti all’interno dell'edificio, e le detrazioni saranno calcolate in base alla quota millesimale di ciascun condomino, il quale beneficerà della detrazione in modo individuale.

Le spese per la manodopera, la progettazione, l'installazione dell'impianto fotovoltaico, la conformità dei lavori alle leggi vigenti, le perizie e i sopralluoghi, l'IVA, l'imposta di bollo e le autorizzazioni possono anch’esse essere portate in detrazione.

Per beneficiare di tale agevolazione, i pagamenti dovranno avvenire necessariamente tramite bonifico parlante. 

Superbonus

Il Superbonus, noto anche come "110", è un incentivo fiscale che è stato recentemente ridotto al 90% e che prevede alcune condizioni specifiche per poter essere utilizzato.

Anche l'installazione dei pannelli solari può rientrare all'interno di questo bonus, ma solo se è considerata un intervento "trainante", ovvero accessoriale rispetto ad altri interventi essenziali.

Il Superbonus 90%, quindi, può essere utilizzato per ottenere un incentivo al fine di installare un impianto fotovoltaico, ma solo se accompagnato da altri lavori di ristrutturazione. L'installazione del solo impianto fotovoltaico, infatti, non è sufficiente per accedere a questa agevolazione, poiché l'obiettivo dell'incentivo è quello di migliorare la classe energetica degli immobili, favorendo l'uso di fonti di energia rinnovabile. 

Per poter beneficiare del Superbonus per l'installazione di un impianto fotovoltaico, è necessario che l'impianto abbia una potenza inferiore a 20 kW e sia installato su un edificio. 

Inoltre, il credito d'imposta IRPEF deve essere portato in detrazioni in 5 quote annuali, anziché in 10 come nel caso del bonus ristrutturazione. 

È importante notare, inoltre, che, per le abitazioni unifamiliari, è stato introdotto il quoziente familiare reddituale, che limita l'accesso all'incentivo alle famiglie con un reddito annuo fino a 15.000€.

IVA agevolata al 10%

Un'altra agevolazione che può essere ottenuta sui pannelli fotovoltaici riguarda la riduzione dell'IVA. Pur non coprendo completamente il costo dei pannelli, questa agevolazione può aiutare a rientrare prima nel costo per l’investimento

Per quanto riguarda gli impianti fotovoltaici, sia per i costi di progettazione che per i prodotti, è possibile ottenere una riduzione dell'IVA dal 22 al 10%.

Bonus fotovoltaico per batterie di accumulo

Il "quarto" bonus menzionato nell'introduzione riguarda il bonus fotovoltaico per batterie di accumulo, un incentivo che non è attualmente attivo, ma che è stato stanziato nel 2021/2022.

Questo bonus è disponibile solo per coloro che già possiedono un sistema a pannelli solari e consente di ottenere un importo erogato in una soglia specifica a chi presenta domanda nel corso del primo trimestre del 2023 dopo aver acquistato batterie per i propri sistemi a pannelli solari nel 2022 e aver dimostrato di essere in possesso di tutti i requisiti necessari al fine di usufruire di tale agevolazione.

pannelli solari sul tetto

Perché scegliere il fotovoltaico?

L'installazione di pannelli fotovoltaici è un'ottima scelta per l'ambiente e per il proprio portafoglio personale. In particolare, collocare pannelli solari sul tetto della propria abitazione offre diversi vantaggi significativi.

Dal punto di vista ecologico, il pannello solare rappresenta probabilmente il sistema più sostenibile per produrre energia elettrica con il minimo impatto ambientale.

Sotto l'aspetto economico, la produzione di energia elettrica in proprio consente di ridurre notevolmente il costo dell'energia e quindi la spesa delle bollette.

Dal punto di vista politico, l'auto-produzione di energia elettrica aiuta a ridurre la dipendenza dalle fonti energetiche estere, che potrebbero provenire da governi non democratici o utilizzare sistemi di produzione dell'energia inquinanti o non sicuri.

Ci sono dunque numerosi motivi che spingono all'installazione di pannelli fotovoltaici, tra cui fattori economici, ecologici e logistici che consentono di ripagare in breve tempo l'investimento nell’acquisto dei pannelli e in generale nelle fonti di energia rinnovabile.

Questi fattori diventano ancora più vantaggiosi se il costo dei pannelli stessi viene ridotto grazie agli incentivi governativi attualmente disponibili.

Quanto costa un impianto fotovoltaico senza incentivi?

Molti stanno valutando l'installazione di un impianto fotovoltaico in casa, dato l'aumento delle bollette di luce e gas e la recente direttiva comunitaria sulle case green. 

Un sistema fotovoltaico da 3 kW, comprensivo di un sistema di accumulo, può costare in media circa 3.000/5.000 euro

Senza il sistema di accumulo, il prezzo sarebbe più basso, ma le prestazioni del sistema sarebbero inferiori, poiché l'energia solare sarebbe disponibile solo in tempo reale senza possibilità di utilizzo in caso emergenziali, come ad esempio un blackout elettrico.

L'installazione di un sistema di accumulo, come il BLUETTI EP500Pro, consentirebbe, infatti, di immagazzinare l'energia solare non utilizzata e fornirla quando necessario. 

Se si desidera abbattere i costi, si può valutare anche l'installazione di pannelli fotovoltaici su balconi, come il BLUETTI PV120 Pannello solare o il BLUETTI PV200 Pannello solare, che sono decisamente meno costosi, ma permettono ugualmente di risparmiare oltre 800 euro all'anno sulle bollette, se il fabbisogno energetico della famiglia è di circa 3.500 kWh a livello annuale.

FAQ

Come avere i pannelli fotovoltaici gratis?

Per ottenere i pannelli fotovoltaici gratis, è possibile accedere ai finanziamenti destinati alle famiglie con basso reddito, che incontrano difficoltà nel sostenere i costi degli impianti a energia rinnovabile. Tuttavia, per accedere ai fondi disponibili, è necessario soddisfare alcuni requisiti, come ad esempio possedere un ISEE inferiore ai 20.000 euro.

Quanto costa un impianto fotovoltaico da 3 kW fai da te?

In media, il costo di un sistema fotovoltaico con una capacità di 3 kW, che include un sistema di accumulo, si aggira intorno a 3.000/5.000 euro.

Quanto costa un impianto fotovoltaico per una casa di 100mq?

Il prezzo di un impianto fotovoltaico dipende dal tipo di pannelli solari scelti, ma in linea generale, per una casa di dimensioni medie di circa 100 mq, si può stimare un costo di circa 2.500-3.000 euro per ogni kW di potenza installata.

Conclusione

In conclusione, l'installazione di pannelli fotovoltaici può comportare numerosi vantaggi sia economici che ambientali. Esistono diverse forme di incentivi a disposizione dei cittadini italiani, sia a livello nazionale che regionale, i quali possono aiutare a ridurre i costi dell'installazione e favorire l'utilizzo di fonti energetiche rinnovabili. 

Tuttavia, è importante informarsi accuratamente sulle condizioni e i requisiti per accedere a queste agevolazioni, valutando attentamente la fattibilità dell'investimento. In ogni caso, l'installazione di pannelli fotovoltaici rappresenta una scelta virtuosa e sostenibile, che contribuisce a ridurre l'impatto ambientale, oltre che a favorire una maggiore indipendenza energetica.

Campeggio Libero in Italia: Si Può Fare? Guida Regione per Regione

Scritto da BLUETTIPOWER IT

Il campeggio libero è un'esperienza che molte persone vogliono provare almeno una volta nella vita in quanto ti permette di trascorrere qualche gio...

Leggi di più

Cosa Mangiare in Campeggio: 9 Ricette Veloci

Scritto da BLUETTIPOWER IT

Preparare dei pasti deliziosi non deve necessariamente essere complicato, anche quando si è lontani dalla comodità della propria cucina. Con un po'...

Leggi di più

Come Montare una Tenda da Campeggio: Guida Passo Passo

Scritto da BLUETTIPOWER IT

Il montaggio di una tenda è spesso una delle principali attività che spaventa chi non ha mai provato l'esperienza del campeggio. Con un po' di prat...

Leggi di più

Bonus Fotovoltaico 2024 Veneto: Che Cos'è e Come Funziona?

Scritto da BLUETTIPOWER IT

Il bonus fotovoltaico 2024 Veneto sta suscitando notevole interesse tra i residenti della Regione. Per effetto della crescente attenzione verso le ...

Leggi di più