Previsioni Costo Energia Elettrica 2023: Cosa Succederà?

previsioni costo energia elettrica 2023

L'energia elettrica è oggi una risorsa indispensabile nella nostra vita quotidiana, ma il suo costo sta diventando sempre più una preoccupazione per molte famiglie. Con l'aumento dei prezzi delle materie prime e la crescente domanda a livello globale, cosa ci riserva il futuro? Quali saranno le tendenze dei costi dell'energia elettrica nel 2023 e come possiamo prepararci? In questo articolo, esploreremo le previsioni per il prossimo periodo e discuteremo di alcune strategie che potrebbero aiutarti a gestire l'importo delle bollette.

Il prezzo dell'elettricità e del gas aumenterà nel 2023?

Secondo le stime del Codacons, nel mercato libero si prevede che le famiglie spenderanno circa 4.724 euro per l'elettricità e il gas nel corso del 2023. Questo rappresenta un aumento di circa 2.500 euro rispetto al 2021.

Se analizziamo separatamente i costi per l'elettricità e il gas per l'anno in corso, vediamo che ci saranno significativi aumenti:

  • Per le bollette dell'elettricità, si prevede un aumento del 12% rispetto all'ultimo trimestre del 2021, con una spesa media annuale di 1.782 euro per famiglia. Questo si traduce in un aumento di 662 euro per nucleo familiare.
  • Per quanto riguarda le bollette del gas, si prevede un rincaro del 70%, con una spesa media familiare probabilmente di 2.942 euro all'anno. Questo rappresenta un aumento del 117% rispetto all'ultimo trimestre del 2021, con un aggravio di spesa di 1.586 euro per famiglia.

È importante notare che queste previsioni si basano su prezzi costanti e non tengono conto di ulteriori aumenti che potrebbero verificarsi nel corso dell'anno. L'incertezza e l'instabilità dei mercati internazionali sono un fattore significativo da considerare, come dimostrato dall'andamento dei prezzi dell'energia nel dicembre dell'anno scorso, che è aumentato notevolmente rispetto a novembre, quando si era verificato un calo. La stessa incertezza si applica anche ai prezzi del gas.

Per quanto riguarda il mercato di maggior tutela, gestito da ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente), che coinvolge circa 10,7 milioni di famiglie per l'elettricità e 7,3 milioni per il gas, si prevede anche qui un aumento dei costi. In particolare, si stima un incremento complessivo di 19 miliardi di euro per l'energia e di 21,5 miliardi per il gas. Ciò potrebbe comportare un aumento totale della spesa familiare rispetto al 2021 di circa 18,5 miliardi di euro.

Quanto costerà l'energia elettrica nel 2023?

Nel mese di settembre 2023, il prezzo per un chilowattora (kWh) di energia elettrica nella tariffa monoraria ammonta a 0,11835 euro/kWh. Per quanto riguarda la tariffa bioraria, il costo è di 0,12041 euro/kWh durante la Fascia F1 e di 0,11731 euro/kWh durante la Fascia F2-3.

Per comprendere ulteriormente la situazione, ecco una tabella riepilogativo con l'andamento dei prezzi dell'energia elettrica negli ultimi tre anni:


PERIODO DI RIFERIMENTO

PREZZO PER kWh IN FASCIA UNICA

PREZZO PER kWh IN FASCIA F1

PREZZO PER kWh IN FASCIA F2-3

Luglio – Settembre 2023 3° trimestre

0,11835

0,12041

0,11731

Aprile - Giugno 2023 - 2° trimestre

0,11609

0,12402

0,11245

Gennaio - Marzo 2023 - 1° trimestre

0,41581

0,42841

0,4091

Ottobre - Dicembre 2022 - 4° trimestre

0,53451

0,55436

0,52484

Luglio - Settembre 2022 - 3° trimestre

0,3117

0,3292

0,3027

Aprile - Giugno 2022 - 2° trimestre

0,3102

0,3237

0,3039

Gennaio - Marzo 2022 - 1° trimestre

0,3549

0,3831

0,3402

Ottobre - Dicembre 2021 - 4° trimestre

0,2047

0,21876   

0,1975

Luglio - Settembre 2021 - 3° trimestre

0,1184

0,13084   

0,1118

Aprile - Giugno 2021 - 2° trimestre

0,0803

0,08947   

0,0758

Gennaio - Marzo 2021 - 1° trimestre

0,0733

0,08311   

0,0683

Ottobre - Dicembre 2020 - 4° trimestre

0,0666

0,07481   

0,0623

Luglio - Settembre 2020 - 3° trimestre

0,0431

0,04516   

0,042

Aprile - Giugno 2020 - 2° trimestre

0,0382

0,04058  

0,0371

Gennaio - Marzo 2020 - 1° trimestre

0,0709

0,07666   

0,068


incremento bollette energia elettrica

Quando calerà il prezzo dell'energia elettrica?

Dopo aver esaminato le prospettive negative del Codacons riguardo alle bollette energetiche del 2023, è naturale chiedersi quanto a lungo perdurerà l'aumento dei costi delle bollette.

C'è la possibilità che alla fine dell'inverno i prezzi del gas diminuiranno, anche se rimarranno superiori rispetto a prima della crisi. Questa tendenza è dovuta alla costante riduzione dell'importanza del gas proveniente dalla Russia per il fabbisogno energetico europeo.

Questo avviene sia a causa dell'adozione di nuove fonti energetiche, come il Gas Naturale Liquefatto (GNL), sia a causa della diminuzione della domanda, che è a sua volta legata alla crisi energetica e all'inflazione.

Inoltre, sia l'Unione Europea che il governo italiano hanno preso misure per limitare gli aumenti e i rincari delle bollette nel corso del 2023. Nel contesto italiano, ad esempio, la prima legge di bilancio del governo Meloni prevede un finanziamento di 21 miliardi di euro per contrastare gli aumenti dei prezzi del metano e dell'energia elettrica. Inoltre, ci sono diverse iniziative, come il bonus sociale per le bollette e gli aiuti alle aziende ad alto consumo energetico, mirate a contrastare questa tendenza.

A livello europeo, è stata introdotta l'importante misura del tetto al prezzo del gas (price gap). Questa regola, entrata in vigore il 15 febbraio, stabilisce che il tetto di prezzo, fissato a 180 euro per megawattora, si applica solo se tale soglia viene superata per tre giorni consecutivi. Inoltre, la differenza di prezzo tra il gas naturale e il GNL sul mercato mondiale deve essere superiore a 35 euro.

Come scelgo il mio fornitore di elettricità e gas?

Scegliere il giusto fornitore di elettricità e gas può sembrare una scelta difficile considerando le numerose opzioni attualmente disponibili sul mercato. Tuttavia, con la giusta dose di informazioni e una buona pianificazione, ci si può informare accuratamente sulle varie opzioni al fine di trovare quella più adatta alle proprie esigenze.

Il primo passo è intraprendere una ricerca approfondita. Il mercato dell'energia è ricco di fornitori, ognuno con le sue peculiarità. Visita i siti web delle diverse aziende, leggi attentamente le descrizioni dei loro servizi e dai un'occhiata alle recensioni dei clienti. Queste ultime possono offrire spunti preziosi sulla qualità del servizio e sulla soddisfazione degli utenti.

Alcune aziende offrono tariffe fisse, altre tariffe variabili, altre ancora una combinazione di entrambe. Confronta le offerte di diversi fornitori per capire quale opzione possa essere la più vantaggiosa per te. Ricorda, la tariffa più bassa non è sempre la migliore se non include tutti i servizi di cui hai bisogno.

Prima di firmare qualsiasi accordo, leggi attentamente i termini e condizioni. Assicurati di comprendere tutte le clausole, inclusi eventuali costi nascosti, penali per la disdetta anticipata del contratto o costi di attivazione.

Previsioni Costo Energia Elettrica 2023: cosa aspettarsi nella seconda metà dell'anno?

Secondo l'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA), è previsto un aumento dello 0,4% nel terzo trimestre del 2023. Tuttavia, secondo Nomisma Energia, si prevede un rincaro del 7-10% a partire da ottobre 2023.

A livello regionale, i costi potrebbero variare. Ad esempio, nel mercato tutelato, le famiglie in Veneto potrebbero affrontare un esborso annuo di 2.943 euro, superando leggermente la media nazionale. In Calabria, l'esborso annuo previsto è di 2.931 euro.

L'aumento dei prezzi dell'energia è dovuto a una serie di fattori, tra cui l'aumento dei prezzi all'ingrosso delle materie prime e la crescente domanda di energia. Inoltre, gli aumenti potrebbero essere influenzati anche da eventuali modifiche alle politiche energetiche a livello nazionale e internazionale.

Riduci la bolletta elettrica con BLUETTI

Se stai cercando un modo per risparmiare sulla tua bolletta elettrica, BLUETTI EP600B500 potrebbe essere la soluzione che fa al caso tuo. Il dispositivo funziona collegandosi alla rete elettrica della tua casa e immagazzinando energia nei momenti di basso consumo e costo. Questo significa che durante le ore di punta, quando i prezzi dell'elettricità sono più elevati, invece di consumare energia direttamente dalla rete, puoi utilizzare quella immagazzinata dal prodotto BLUETTI.

BLUETTI EP600+2*B500

Inoltre, BLUETTI EP600B500 offre una serie di altre caratteristiche che lo rendono una scelta eccellente per il backup energetico domestico. Possiede, infatti, una capacità di immagazzinamento a partire da 4.960Wh, sufficiente per alimentare la maggior parte dei dispositivi nella propria abitazione per diverse ore.

Conclusione

In conclusione, le previsioni per il 2023 indicano un ulteriore aumento dei costi dell'energia elettrica. Questa tendenza è dovuta a una serie di fattori, tra cui l'incremento dei prezzi delle materie prime e la crescente domanda di energia a livello globale. Tuttavia, nonostante questo scenario apparentemente sfavorevole, esistono soluzioni che possono aiutare i consumatori a gestire meglio i loro costi energetici.

Tra queste, il BLUETTI EP600B500 si distingue come un'opzione particolarmente efficace. Questo sistema di backup domestico è in grado, infatti, di immagazzinare energia nei momenti di basso consumo e costo, permettendoti di utilizzarla nei momenti di picco, quando i costi dell'elettricità sono più elevati.

Campeggio Libero in Italia: Si Può Fare? Guida Regione per Regione

Scritto da BLUETTIPOWER IT

Il campeggio libero è un'esperienza che molte persone vogliono provare almeno una volta nella vita in quanto ti permette di trascorrere qualche gio...

Leggi di più

Cosa Mangiare in Campeggio: 9 Ricette Veloci

Scritto da BLUETTIPOWER IT

Preparare dei pasti deliziosi non deve necessariamente essere complicato, anche quando si è lontani dalla comodità della propria cucina. Con un po'...

Leggi di più

Come Montare una Tenda da Campeggio: Guida Passo Passo

Scritto da BLUETTIPOWER IT

Il montaggio di una tenda è spesso una delle principali attività che spaventa chi non ha mai provato l'esperienza del campeggio. Con un po' di prat...

Leggi di più

Bonus Fotovoltaico 2024 Veneto: Che Cos'è e Come Funziona?

Scritto da BLUETTIPOWER IT

Il bonus fotovoltaico 2024 Veneto sta suscitando notevole interesse tra i residenti della Regione. Per effetto della crescente attenzione verso le ...

Leggi di più